Informativa Webinar

ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679
Regolamento generale sulla protezione dei dati

Ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679, Regolamento generale sulla protezione dei dati (il “Regolamento”), Le forniamo le seguenti informazioni sul trattamento dei suoi dati personali.

1) Identità e dati di contatto del Titolare:

Titolare del trattamento è Trueblue S.r.l., con sede in Viale del Lavoro 33, 37135 Verona – Italia, C.F. e P.IVA 03258370232, tel. +39 045 92 00 901, fax +39 045 92 00 901, e-mail info@trueblue.it (di seguito “Trueblue”, il “Titolare” o la “Società”).

2) Data Protection Officer (DPO):

Il Responsabile della Protezione dei Dati designato dalla Società ai sensi dell’art. 37 del Regolamento è contattabile all’indirizzo e-mail dpo@trueblue.it.

3) Finalità e base giuridica del trattamento dei dati personali:

I dati personali (indirizzo e-mail, nome, cognome, ruolo professionale e nome dell’azienda dove presta attività lavorativa) che ci fornisce mediante la compilazione del modulo di iscrizione saranno trattati dalla Società per:

a) consentirle di iscriversi alle attività formative (es. webinar) offerte dal Titolare e gestire la sua partecipazione, anche mediante l’invio del materiale didattico a queste correlato. Per questa finalità il conferimento dei dati è necessario e il rifiuto di   fornirli o di consentirne il successivo trattamento comporterà l’impossibilità per la Società di dar corso alla Sua richiesta di iscrizione.

Inoltre, previo Suo specifico consenso, i Suoi dati saranno trattati:

b)per contattarla – mediante l’impiego di mezzi automatizzati e non automatizzati, quali newsletter, e-mail, contatto telefonico, sms, instant messages, post, comunicazioni e post su social network, ecc. – per comunicazioni promozionali, pubblicitarie o commerciali e di offerta diretta di prodotti e servizi Trueblue, nonché attività a questi correlate (come eventi, iniziative, demo, ecc.).

Ove lei abbia acconsentito all’analisi delle preferenze (v. punto c che segue), le comunicazioni potranno essere personalizzate sulla base dei suoi interessi e delle sue preferenze.

c) per analizzare i suoi dati, individuando il Suo profilo e le Sue categorie di interesse, al fine di migliorare l’offerta commerciale di Trueblue sulla base delle Sue esigenze, nonché per personalizzare le comunicazioni a carattere promozionale, pubblicitario o commerciale.

Il trattamento dei dati per le finalità b e c è facoltativo e necessita del Suo consenso (art. 6, comma 1, lett. b) del Regolamento).

Il Suo consenso è liberamente revocabile sia tramite piattaforme digitali dove previsto (es. funzioni e links “disiscrivimi”) o scrivendo all’indirizzo: privacy@trueblue.it

4) Modalità di trattamento dei dati personali:

I suoi dati saranno trattati in via informatizzata con logiche strettamente correlate alle finalità sopra indicate e nel rispetto della normativa vigente e, comunque, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza ed impedirne la divulgazione o l’uso non autorizzati, l’alterazione o la distruzione

5) Periodo di conservazione dei dati personali:

I suoi dati saranno trattati per tutta la durata della sua registrazione al servizio di attività formativa e successivamente saranno distrutti o resi anonimi (salva la loro conservazione in adempimento di obblighi di legge o finalità amministrativo-contabili). Ove abbia acconsentito alla ricezione delle nostre comunicazioni commerciali ed all’analisi delle sue preferenze, i suoi dati saranno trattati per tutta la durata della sua iscrizione al servizio di aggiornamento, o – in ogni caso – sino alla revoca del suo consenso (che può essere richiesta in qualsiasi momento come meglio specificato nella presente informativa).

6) Destinatari dei suoi dati personali:

I suoi dati non saranno diffusi. Per consentirle di ricevere la nostra offerta formativa i suoi dati potranno venire a conoscenza di personale delle Div. Commerciale, Marketing ed Amministrativa, al Dipartimento IT, nonché a (i) società che ci forniscono servizi di manutenzione e gestione del nostro sito web, (ii) le società che erogano servizi strumentali alla gestione del rapporto contrattuale (ad es. fornitori della piattaforma webinar), (iii) società che erogano servizi strumentali all’attività di marketing (es. fornitori di piattaforme di invio di comunicazioni commerciali) e analisi (ad es. fornitori di software dedicati). Ove necessario la Società ha provveduto a nominare i destinatari dei suoi dati personali quali Responsabili del trattamento ai sensi dell’art. 28 del Regolamento. I nominativi di tutti i Responsabili del trattamento possono essere richiesti mediante comunicazione da inviarsi all’indirizzo e-mail: privacy@trueblue.it

7) Diritti degli Interessati:

Mediante comunicazione da inviarsi all’indirizzo e-mail info@trueblue.it Lei potrà esercitare i diritti di cui agli artt. 15 e ss. del Regolamento, tra cui, in sintesi, quelli di:

  • ottenere la conferma che sia o meno in corso un trattamento di dati personali che La riguardano;
  • ottenere l’accesso ai suoi dati personali ed alle informazioni indicate all’art. 15 del Regolamento;
  • ottenere la rettifica dei dati personali inesatti che La riguardano senza ingiustificato ritardo o l’integrazione dei dati personali incompleti;
  • ottenere la cancellazione dei dati personali che La riguardano senza ingiustificato ritardo;
  • ottenere la limitazione del trattamento dei dati personali che La riguardano;
  • essere informato delle eventuali rettifiche o cancellazioni o limitazioni del trattamento effettuate in relazione ai dati personali che La riguardano;
  • ricevere in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico i dati personali che La riguardano.

Potrà reperire l’elenco completo dei Suoi diritti su www.garanteprivacy.it.

8) Reclamo all’Autorità Garante:

Le ricordiamo che, qualora ritenga che il trattamento che la riguarda violi le disposizioni di cui al Regolamento, può sempre proporre reclamo all’autorità Garante per la protezione dei dati personali (www.garanteprivacy.it), oppure all’autorità Garante del Paese in cui risiede abitualmente, lavora oppure del luogo ove si è verificata la presunta violazione.